True
Zoom immagine corrente

Bacio Di Venere

Conquistato dal fascino della statua della Venere d'Anatolia, splendida e altera seppur inanimata, il vetrinista Eddie (Robert Walker) la bacia e assiste sgomento alla sua trasformazione in una don.. Leggi tutto

0.0 ( 0 Recensioni )
1

4,75 € 4,75 € 4.75 EUR

4,75 €

(0% Off)
Days
:
Hours
:
Mins
:
Secs
  • Supporto
  • Genere

Questa combinazione non esiste.

Aggiungi al carrello Acquista ora
SKU:
N/A

Conquistato dal fascino della statua della Venere d'Anatolia, splendida e altera seppur inanimata, il vetrinista Eddie (Robert Walker) la bacia e assiste sgomento alla sua trasformazione in una donna bellissima e sensuale (Ava Gardner). Da quel momento la sua vita diventa un continuo susseguirsi di contrattempi, di avventure ed equivoci provocati, suo malgrado, proprio dalla Dea dell'Amore... Il soggetto è tratto da una celebre commedia musicata da Kurt Weill, di cui nel film ritorna anche il famoso motivo musicale, "Speak low" cantato da Eileen Wilson (e in playback dalla Gardner). Favola piena di risvolti satirici diretta da William Seiter, che aveva già lavorato con le coppie Laurel-Hardy e Astaire-Rogers, "Il bacio di Venere" contribuì a consacrare il mito di Ava Gardner, nel film statuaria come non mai. (Piero Di Domenico - Ermitage Cinema)
Conquistato dal fascino della statua della Venere d'Anatolia, splendida e altera seppur inanimata, il vetrinista Eddie (Robert Walker) la bacia e assiste sgomento alla sua trasformazione in una donna bellissima e sensuale (Ava Gardner). Da quel momento la sua vita diventa un continuo susseguirsi di contrattempi, di avventure ed equivoci provocati, suo malgrado, proprio dalla Dea dell'Amore... Il soggetto è tratto da una celebre commedia musicata da Kurt Weill, di cui nel film ritorna anche il..

Conquistato dal fascino della statua della Venere d'Anatolia, splendida e altera seppur inanimata, il vetrinista Eddie (Robert Walker) la bacia e assiste sgomento alla sua trasformazione in una donna bellissima e sensuale (Ava Gardner). Da quel momento la sua vita diventa un continuo susseguirsi di contrattempi, di avventure ed equivoci provocati, suo malgrado, proprio dalla Dea dell'Amore... Il soggetto è tratto da una celebre commedia musicata da Kurt Weill, di cui nel film ritorna anche il famoso motivo musicale, "Speak low" cantato da Eileen Wilson (e in playback dalla Gardner). Favola piena di risvolti satirici diretta da William Seiter, che aveva già lavorato con le coppie Laurel-Hardy e Astaire-Rogers, "Il bacio di Venere" contribuì a consacrare il mito di Ava Gardner, nel film statuaria come non mai. (Piero Di Domenico - Ermitage Cinema)

Anteprima dei prodotti visualizzati di recente dall'utente.
Lo snippet sarà visibile dopo che l'utente ha visto almeno un prodotto.

Visti di recente

To install this Web App in your iPhone/iPad press and then Add to Home Screen.